Storia

Il club nacque nel 1925 come risultato della fusione tra il Borgosesia Football Club e la Trattoria Vallana, squadra del rione di Santa Maria; primo presidente fu eletto Angelo Donati, con vicepresidente Franco Negri. La prima maglia, di colore bianco, divenne successivamente verde. In contemporanea la società, dal campo vicino alla stazione ferroviaria, si trasferì in Viale Vittorio Veneto. Nel 1932 cambiò ragione sociale, divenendo Associazione sportiva Borgosesia.

Nel 1945, dopo la seconda guerra mondiale, l'ingegner Bozzola, con l'aiuto di alcuni dirigenti ricostituì la società con la denominazione Associazione Calcio Borgosesia. In quell'anno vennero scelti scelti i colori sociali; al granata, colore principale, fu abbinato anche il verde degli esordi. Nel 1952 il Borgosesia ottenne la promozione in IV Serie, l'attuale Serie D. Allenatore della squadra è Federico Munerati. Nel 1954 la squadra venne invitata ad un allenamento della Nazionale italiana, allora allenata da Silvio Piola; nei giorni successivi arrivò un elogio da parte della Federazione, per la società valsesiana.

Nel 1968, dopo un'agguerrita lotta con il Suno, il Borgosesia aprì una serie di otto campionati in Serie D: i tecnici di questa striscia positiva furono Tarabbia, Giancarlo Amadeo, Donna e Sturaro. Il ciclo si chiuse nel 1976 con la retrocessione.

Nel 1990 inizia una nuova era per la squadra sesiana, presieduta da Mario Majolo e guidata dal giovane tecnico Gianmario Arrondini, conquistò il passaggio dalla Prima Categoria alla Promozione; grazie alle riforme federali del 1991 e alla creazione di una nuova categoria, il Borgosesia ottenne poi il ripescaggio in Eccellenza. Nel 1993, con allenatore Paolo Rosa, il sodalizio piemontese conquistò la promozione nel Campionato Nazionale Dilettanti. Fu vincendo questo campionato che, al termine della stagione 1997-98, il Borgosesia raggiunse l'apice della sua storia, con la prima promozione tra i professionisti. L'esperienza in Serie C2 durò però solo un anno; al termine del campionato 1998-99 i granata retrocessero dopo i play-out con la Pro Patria.

Nella stagione 2010/2011 nel girone B del campionato di Serie D è arrivato nono.

Calciatori famosi

Tra i calciatori passati dal Borgosesia Calcio e che hanno raggiunti i massimi livelli, si segnala in particolare il portiere Christian Abbiati, attualmente in forza al Milan. Christian difese la porta granata nella stagione 1995-96, e si guadagnò la convocazione nella Nazionale Dilettanti. Degno di menzione è anche Domenico Penzo, attaccante, che vestì la maglia del Borgosesia nella stagione 1972-73, collezionando 33 presenze e 8 reti. In seguito avrà una carriera di tutto rispetto, che lo porterà a vestire, tra le altre, le maglie di Roma, Verona, Juventus, Napoli. Nella stagione 1982-83 realizzò 15 reti con la maglia del Verona, piazzandosi secondo nella classifica marcatori di Serie A, alle spalle di Michel Platini. Attualmente in attività si possono annoverare i calciatori Manuel Iori in forza al Torino in serie B con passati al Chievo Verona in Serie A, e Francesco "Ciccio" Evola in Lega Pro con la Triestina. Nelle ultime annate tra le file dei granata valsesiani si è segnalato l'ex bomber dello Spezia Massimiliano Guidetti. A fine anni novanta anche Massimo Ciocci ex Inter, vesti' la maglia granata.

Presto on line un riassunto della storia con foto e storie tratto dal libro di GIANMARIO GALLO.

Qui sotto vediamo la copertina del suo bellissimo libro sulla storia dalle origini fino ai tempi nostri! 

Grazie di cuore Gianmario! Grazie Borgosesia Calcio!

Salva